Agriturismo Sant Angelo
English Español Français Deutsch Netherland Dansk

Musei

IL SISTEMA MUSEALE DEL LAGO DI BOLSENA racchiude i Musei di vari comuni della Tuscia dove il Lago di Bolsena costituisce l'elemento centrale. Ogni museo ha poi una sua specifica caratteristica. Dalla somma delle varie caratteristiche si arriva ad una visione completa dell’intero territorio dell’Alta Tuscia che rivela tutto quello che ha da offrire ai suoi visitatori.
 
IL MUSEO DEL FIORE ad Acquapendente si trova nella Frazione di Torre Alfina  in Località: Casale Giardino - Telefono e Fax: 0763-733642; Sito del Museo: http://www.museodelfiore.it/
Il museo del fiore si trova all’interno della Riserva naturale di monte Rufeno ed è nato con lo scopo di fare conoscere la ricchezza della natura e delle tradizioni di questa terra. Il museo si trova a 2km dal borgo di Torre Alfina (borgo dove si trova anche un bellissimo castello). Il museo è stato realizzato in un casale circondato da boschi. Qui si entra in contatto con più di 1.050 piante, fiori rari, animali, con il folklore locale, con la tradizione della Festa dei Pugnaloni. I bambini potranno apprendere tante informazioni sulla natura semplicemente giocando, anche attraverso l’uso di strumenti interattivi e multimediali, laboratori, sale proiezioni e ludoteca. Per famiglie e scolaresche il museo propone anche percorsi didattici guidati e personalizzati andando in escursione nel Parco, percorrendo anche il bellissimo “ Sentiero Natura del Fiore”, in cui si incontrano: 20 stazioni didattiche, un giardino botanico e un’area picnic.
 
IL MUSEO GEOLOGICO e DELLE FRANE si trova a Bagnoregio (VT) – in Piazza San Donato - Civita di Bagnoregio - telefono. 0761/780815.
Il museo archeologico e delle Frane raccoglie gli studi su questo straordinario e particolare insediamento. Inoltre il museo è dotato di strumenti multimediali e programma anche escursioni alla rupe e alle limitrofe aree dei calanchi.
 
IL MUSEO TERRITORIALE DEL LAGO DI BOLSENA si trova a Bolsena  in Piazza Monaldeschi - Telefono e Fax. 0761-798630 – e-mail: museo@comunebolsena.it
Questo museo è stato aperto nel 1991 ed è ospitato nella Rocca medievale Monaldeschi della Cervara. Il museo mostra la documentazione: geologica, archeologica e naturalistica del territorio e illustra le località di particolare interesse storicoo ed archeologico che sono presenti nel circondario. Nel muso si può ammirare: un grande sarcofago a vasca in marmo greco, un Lapidarium, un campione di roccia vulcanica tra cui una “bomba vulcanica”, reperti dell’età del bronzo e dell’età dei metalli, corredi funebri di età etrusca, ecc..
 
IL MUSEO CIVICO "F. RITTATORE VONWILLER" di  Farnese in Via Colle di San Martino telefono 0761/458849 - fax: 0761/455818, e-mail: museofarnese@virgilio.it
Il museo si trova negli ambienti ristrutturati dell’antico deposito comunale: numerose sono le informazioni ed i materiali a disposizione che illustrano la storia del territorio di Farnese, facendo riferimento soprattutto ai siti archeologici della Selva del Lamone. Qui si possono ammirare inoltre: numerosi reperti preistorici e protostorici, materiali di epoca etrusca.
 
IL MUSEO DEL COSTUME FARNESIANO si trova a Gradoli (VT)  in piazza Luigi Palombini n. 2 - Tel: 07617 457965 Fax: 0761/456052; e-mail: comunegradoli@pelagus.it
Il Museo è ospitato nel bellissimo Palazzo Farnese. Qui si potranno ammirare una serie di abiti e accessori (guanti, calzature, gioielli, borse, ventagli) che delineano la moda nella Tuscia tra il XV e il XVII secolo e anche molte armi e armature del tempo.
 
IL MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO e DELLE TRADIZIONI POPOLARI di Grotte di Castro (VT) in Vicolo del Fede 1/3 Tel. e Fax. 0763/797173 , e-mail: bibliotecagrotte@libero.it
Il museo civico è formato da 2 sezioni distinte che sono dedicate: una all’archeologica e una alle tradizioni popolari che documentano la storia del paese che parte con le origini etrusche fino allo sviluppo medievale e rinascimentale. Importante è il Parco archeologico di Pianezze, situato a poca distanza dal centro abitato, che fornisce testimonianze interessanti circa l’architettura e il rituale funerario degli etruschi; infatti i reperti che sono esposti oggi nel Museo provengono proprio dalle monumentali tombe a camera del parco.
 
IL MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO "Pietro e Turiddo Lotti" di Ischia di Castro (VT) in Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto tel. e Fax. 0761/425400 – e-mail: ischiabiblio@libero.it
Questo museo è stato allestito nel 1987 ed è impostato con un criterio didattico in cui i materiali che vi si trovano sono esposti secondo un ordine cronologico che parte dalla Preistoria ed arriva al Rinascimento. Tra i reperti più importanti che vi si trovano: strumenti in selce, la collezione di sculture etrusche, vasi d’impasto e di bucchero, corredi funerari, armi e ornamenti personali.
 
IL MUSEO DELLA TERRA di Latera (VT) in località S. Sebastiano Tel. e Fax. 0761/459608
Il museo nella “ grancia” di san Pietro è un antico edificio che era usato dai frati come foresteria e poi come magazzino. Il museo racchiude una collezione di strumenti provenienti: dall’agricoltura, dall’allevamento, dall’artigianato, dal ferro, dal legno, dal cuoio e memorie raccolta da Luigi Poscia.
 
IL MUSEO DELL’ARCHITETTURA DI ANTONIO DA SANGALLO IL GIOVANE a Montefiascone (VT) in  Piazza della Rocca, Tel. 0761/ 820865 - Fax 0761/824745, e-mail: museosangallo@comune.montefiascone.vt.it
Il museo raccoglie le opere eseguite sul territorio del grande architetto Antonio da Sangallo il Giovane. La centralità di Montefiascone consente di raggiungere facilmente le opere realizzate dal maestro nella zona.
 
IL MUSEO DELLA PREISTORIA DELLA TUSCIA E DELLA ROCCA FARNESE
a Valentano (VT) in piazza della Vittoria n.10 – tel. 0761/420018 – e-mail: biblioteca.valentano@tin.it 
Il museo è ospitato nel bel castello dei Farnese e domina il centro storico di Valentano. Il museo civico è articolato in 3 sezioni: Preistoria e Protostoria, periodo Etrusco, Medioevo e Rinascimento.
 

​​Offerte Speciali